Domani

Ci stiamo avvicinando al domani.
Ci stiamo avvicinando a domani.
Sto camminando nelle mie scarpe e chi mi sta vicino se ne accorge.

Ma te che scrivi
Mi toglie il sonno.
Sei reale o sto impazzendo?

Ho sempre scritto per me.
Trovare una corrispondenza è tutto ciò che non potevo immaginare.

Sentire

Sentirsi come morti dentro
Nessuno accanto
Con il treno che passa
a venti metri da me
e la voglia di ripartire
e fuggire
dai miei quarant’anni

partenze

Definitive.

Per un’altra volta, per un’altra destinazione.

Ma ci credi che ci sentiremo?

Perché il mio bicchiere è sempre mezzo vuoto?

Non bevo più.

Ti ho accompagnata in silenzio fino al cancello.

Ho paura di non rivederti. Le vite si separano.

Chissà che il ricordo che ho lasciato dentro di te non svanisca troppo in fretta.

Ho paura.

 

diritto

Ho diritto ad essere felice

Ho diritto di sognare

Ho diritto di desiderare

Ho diritto di amare

Ho diritto di essere amato

Ho diritto di trovare una compagna

Ho diritto di esprimere la mia sessualità, senza censura

Ho diritto di creare una famiglia

Ho diritto di essere allegro

(e di difendere l’allegria)

 

 

 

difficile

Darsi una stabilità. Non sentirsi giù. Trovare un motivo per non essere deluso da una vita sul filo.

Ho finito le bottiglie. Non ho più messaggi da affidare al mare.